In via Masaniello a Sesto S.G.
stiamo costruendo 52 alloggi.

Il Contesto

Tutti gli alloggi in edilizia libera saranno affacciati su due storici viali alberati: l'area di via Masaniello è ubicata, infatti, nell'isolato posto alla convergenza tra viale Fulvio Testi e viale Casiraghi, a 500 metri dalla piazza della Rondinella, uno dei luoghi pubblici più importanti di Sesto S.G., e a 800 metri dal capolinea M1, dalla stazione FS e dal capolinea di tutte le autolinee per il nord Milano e la Brianza.
L'area è in diretta prossimità di importanti nodi stradali e di qualunque tipo di servizio: dalle scuole ai centri sportivi, dal piccolo commercio a quello di grande distribuzione.
All'area di proprietà, di circa 5.000 mq, si accederà da via Masaniello. E' prevista la realizzazione di un giardino privato, di un percorso pedonale nel verde, che collegherà via Masaniello con viale Fulvio Testi, e di una pista che si connetterà ad un sistema ciclabile già esistente collegato con il Parco Nord e il Parco Media Valle Lambro.
Le aree esterne avranno una copertura internet wi-fi.

Ingresso



Sulla via Masaniello, all’ingresso della proprietà, è previsto un misurato spazio pedonale, attraverso il quale si accederà alla residenza, con un filare di alberi di basso fusto e con un piccolo parcheggio aperto al pubblico.

Percorsi



Un percorso pedonale e una pista ciclabile, aperti al pubblico solo di giorno, porteranno all’ingresso privato della residenza e collegheranno la via Masaniello con il viale Fulvio Testi. Affiancheranno il percorso carrabile e saranno accompagnati da filari di alberi, piantumazioni puntuali e spazi di sosta. I percorsi interni si collegheranno ad un sistema di piste ciclabili già esistente che porta, 800 metri ad ovest, al Parco Nord e, 4 km ad est, al Parco Media Valle Lambro

Giardino privato



Il giardino di stretta pertinenza della nuova residenza, adeguatamente piantumato e solo in parte pensile, avrà una superficie importante, di circa 2.500 mq. Essendo previsto a fianco del giardino dell’edificio residenziale confinante, garantirà un valore aggiunto ai nuovi alloggi che vi si affacceranno.

Barriera visiva



E' prevista, nella fascia di rispetto tra la nuova residenza e il viale Fulvio Testi, la realizzazione di un lungo rilevato di terra, alto circa 4 m modellato in modo da ben integrarsi nel contesto e piantumato con alberi di alto fusto. E’ progettato per nascondere il viale, alla vista di chi sosta nel giardino privato.
top